News in tempo reale

Luminarie, musica, mostre e tante sorprese. Ecco il Natale 2017 del Comune di Avezzano

Avezzano. Oltre 10 chilometri di luminarie, e poi nove concerti, un’importante mostra e tante sorprese in arrivo. Sono questi gli ingredienti principali del Natale organizzato dal Comune di Avezzano e presentato ieri dal sindaco, Gabriele De Angelis, e dal direttore artistico Alberto Cicerone. “Quest’anno abbiamo pensato di dare un tema alla costruzione delle luminarie”, ha dichiarato il sindaco, Gabriele De Angelis, “per fare questo ci siamo affidati a degli amici dell’amministrazione che a titolo gratuito hanno voluto dare il proprio contributo. Abbiamo uno spazio musicale e una mostra aperta e 4 nuovi vigili assunti per un mese e pronti a monitorare la città. Per le luminarie abbiamo speso circa 27 mila euro, meno dello scorso anno”.

La luce è stata scelta come filo conduttore che unisce le luminarie sistemate in questi giorni lungo le strade della città che saranno accese oggi alle 18.30, saranno i bambini delle scuole della città che cantando daranno vita al Natale in città.  “Abbiamo voluto creare un evento natalizio all’insegna della tradizione cattolica”, ha commentato Cicerone, “il campanile è il fulcro della festa e il simbolo di questo Natale. L’incontro di Dio con il popolo si manifesta proprio nell’agorà, in piazza. La stella cometa è il simbolo di riferimento in tutta la città. Abbiamo deciso di mantenere la tradizione dell’albero sulla fontana e di accostarla a una giostra di fine ‘800 austriaca. Un’area è dedicata come sempre alle famiglie di caramellai che però quest’anno avranno una veste nuova con gazebo bianchi”.

Tanti gli eventi che si terranno nell’ex scuola Montessori come la mostra del maestro Domenico Colantoni intitolata “Colantoni marsicano”, che aprirà venerdì 15 e chiuderà all’Epifania, una lectio magistralis di don Salvatore Vitiello su “Giotto e il Natale” e una serie di concerti curati da Max Lisciani. “Ci saranno nove concerti che abbracceranno tutti i gusti musicali”, ha precisato il musicista, “si partirà il 15 con Natalia Pavlova e Greta Cipriani”. Altra iniziativa importante sarà quella promossa dall’associazione “Anima” che hanno fatto realizzare ai ragazzi delle scuole avezzanesi presepi esposti fino al 31 dicembre nei negozi della città e poi nella scuola Montessori. Il 14 gennaio ci sarà la premiazione.   Nelle strade del centro ci sarà anche la filodiffusione che animerà i pomeriggi natalizi.