The news is by your side.

Lotta all’abusivismo edilizio, pugno di ferro della procura di Avezzano. Eseguita prima demolizione, previste altre dieci

Programma avviato dal procuratore Andrea Padalino

Avezzano. Azione di lotta  all’abusivismo edilizio nella Marsica. La procura di Avezzano ha avviato  una serie di interventi volti a ripristinare la legalità in tale ambito. Infatti i  dati sull’abusivismo edilizio in Italia raccontano un fenomeno radicato da Nord a Sud, seppur con rilevanti differenze.

La situazione negli ultimi anni è peggiorata per l’immobilità della politica, ma anche per la difficoltà burocratiche e giuridiche per il ripristino della legalità. Insomma, c’è una parte d’Italia che resiste alle ruspe. Ciò non potrà più avvenire nella Marsica. Tempi duri quindi per chi realizza strutture non in regola nel territorio ma soprattutto per chi si rifiuta di mettersi in regola.

Le prime ruspe sono entrate in azione alla periferia di San Benedetto dei Marsi. E’ alle porte del paese che si trovava infatti un manufatto di circa 350 metri quadri per il ricovero di animali, frutto di un abuso edilizio. La storia è datata nel tempo. Visto che la sentenza che ordinava la demolizione del manufatto era stata emessa nel lontano 2009 dal Tribunale monocratico di Avezzano e visto che per dieci anni l’ordine di demolizione impartito è rimasto nel dimenticatoio e la struttura in piedi, ha preso in mano la situazione la procura di Avezzano.

Il proprietario per evitare l’esecuzione in danno da parte della Procura della Repubblica, ha proceduto autonomamente alla demolizione del manufatto. Il caso di San Benedetto dei Marsi, è solo l’inizio. Fa parte difatti di un programma avviato dal procuratore Andrea Padalino, che prevede la demolizione, nelle prossime settimane, di altre strutture abusive che deturpano l’ambiente e che sono pericolose.

Un fabbricato realizzato ai piedi del Monte Salviano, all’interno del paesaggio naturalistico che rappresenta una perla ambientale del Centro Italia. Nei prossimi mesi è invece prevista  la demolizione di una decina di manufatti abusivi edificati nel territorio marsicano.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto