News in tempo reale

Lotta al randagismo, il servizio veterinario della Asl censisce e microchippa 45 cani a Massa d’Albe

Massa d’Albe. Nonostante la pioggia incessante ottima partenza del progetto di lotta al randagismo Massa d’Albe a quattro zampe promosso dall’amministrazione comunale su proposta del Servizio veterinario sanità animale della Asl Avezzano – Sulmona – L’Aquila.

Il progetto proposto con il coinvolgimento diretto del nuovo direttore generale Testa prevede una prima fase di sensibilizzazione e di presenza del servizio di microchippatura dei cani sul territorio per poi svolgere un censimento straordinario di tutti i cani di proprietà e l’individuazione dei cani da sterilizzare per ridurre i fenomeni di abbandono.

Ieri mattina sotto il coordinamento del comandante della polizia locale Isabella D’Amore un equipe del Servizio veterinario guidata da Vincenzo Patrizi ha identificato circa 45 cani mediante inserimento del microchip superando con una sola giornata la media annuale.

“Solo attraverso un cambio di strategia e un coinvolgimento in rete dei comuni e del mondo del volontariato si potrà ottenere una riduzione del randagismo”, ha commentato Mario Mazzetti, direttore del servizio veterinario, “oltre la cattura dei cani vaganti dobbiamo intensificare le procedure di affido e le sterilizzazione delle femmine a rischio di proliferazione continua e vagante. In tal senso il nostro direttore generale ha inviato una nota a tutti i sindaci della provincia per cercare di mettere in moto un percorso innovativo e virtuoso.”