News in tempo reale

Lobene: mia vittoria simbolo della continuità, ora focus sulla variante 37 e riqualificazione del verde

Trasacco. Cesidio Lobene è il nuovo sindaco di Trasacco. Classe 1988, dipendente dell’azienda F.lli Cambise, già amministratore comunale, ha avuto la meglio su Silvana Salvi, candidata sindaco della lista “Adesso Trasacco”. Il day after porta tutta la soddisfazione del giovane primo cittadino che, come ha tenuto a precisare ieri in esclusiva ai nostri microfoni, è estremamente soddisfatto nell’indossare la fascia tricolore “dell’ottavo paese per importanza nella provincia dell’Aquila”.

“Naturalmente sono molto soddisfatto di questa vittoria – ha dichiarato pochi minuti fa Lobene a Marsicalive –  Trasacco ha preferito la continuità e per questo l’ha votata. Il cambiamento non deve necessariamente passare dall’esterno ma può benissimo provenire dall’interno di un’amministrazione. La comunità ha creduto in questi progetti e nella continuità amministrativa che, come testimoniato, negli anni precedenti ha lavorato molto bene”.

“Provengo da un’amministrazione uscente e quindi si deve lavorare e continuare per ciò che è stato lasciato in sospeso. Nei primi cento giorni ci focalizzeremo sulla variante 37 da completare, sul riqualificare i giardini pubblici di Trasacco e cercheremo di sistemare illuminazione e manto stradale, questi i primi lavori da fare”.

“La massima ambizione è quella di rendere onore a quella fascia che per me è motivo d’orgoglio portare. Fare il bene del paese e dei suoi abitanti. Ringrazio tutti i cittadini, la squadra che mi ha supportato e tutte le persone che hanno fatto parte della causa”, ha concluso il sindaco di Trasacco.