News in tempo reale

Lo straziante saluto della comunità a Oana. Il parroco: irraggiungibile la ricerca della verità

Balsorano. La famiglia e gli amici hanno salutato Oana Maria Cioponea, la ragazza di 19 anni che giovedì si è tolta la vita nel bagno di casa probabilmente dopo  essere andata in crisi dopo il mancato rinnovo del contratto di lavoro.  I funerali si sono svolti nella chiesa della Santissima trinità e i feretro è stato accompagnato da un lungo corteo di amici con  fiori e corone. Davanti alla processione c’era il parroco  don Silvano Casciotti con la corona in mano, in preghiera.

La chiesa gremita ha accolto amici e conoscenti e  tutta la popolazione di Balsorano, sconvolta dal tragico evento. In prima fila la madre, il padre ed il fidanzato Graziano anche lui di case Alfonsi. “Non sappiamo trovare parole che possano confortarci”, ha affermato il parroco durante l’omelia, “neanche la ricerca della verità che risulta irraggiungibile. Possiamo solo affidare Oana al Signore. Lì potrà dissetarsi alle sorgenti della vita”.  Foto e testo di Monica Virgilio