The news is by your side.

L’istituto Torlonia-Bellisario di Avezzano protagonista al festival di antropologia e storia delle religioni

246

Avezzano. Nei giorni 9-12 settembre, nella prestigiosa sede del centro Mariapoli internazionale a Castel Gandolfo, l’istituto Torlonia-Bellisario di Avezzano ha partecipato alla terza edizione del festival di antropologia e storia delle religioni, coordinato e presentato da Igor Baglioni, direttore del museo delle religioni “Raffaele Pettazzoni”.

Nel fitto programma dell’evento, che ha visto la presenza di illustri studiosi e docenti del mondo antico, italiani e stranieri, lo scorso 11 settembre la “delegazione antico e moderno” dell’associazione italiana di cultura classica ha conferito il “premio James G. Frazer” per l’anno 2021 a Maurizio Bettini, noto filologo e latinista, docente presso l’università degli studi di Siena e direttore del centro di antropologia del mondo antico da lui fondato.

L’istituto Torlonia-Bellisario, membro attivo dell’A.I.C.C. già da qualche anno, è stato protagonista del premio, con l’ex dirigente scolastico, Annamaria Fracassi, che ha sostenuto l’iniziativa e ha presentato l’opera consegnata all’esimio studioso: un quadro frutto del genio artistico di Franco Sinisi, docente del Torlonia-Bellisario, ispiratosi alla figura di Ulisse, nella rivisitazione moderna dell’eroe omerico fatta dal poeta Umberto Saba.