The news is by your side.

Lilli torna libero: “non ho nessun coinvolgimento nella vicenda che presto sarà chiarita”

Avezzano. Lilli torna libero. Lo ha deciso il gip del tribunale di Avezzano nel corso della convalida di questa mattina durante la quale l’imprenditore marsicano ha respinto tutte le accuse di violazione delle leggi sulle accise. “Non ho nessun coinvolgimento con la vicenda del carico di gasolio sequestrato dalla guardia di finanza”, ha affermato, davanti al giudice per le indagini preliminari del tribunale di Avezzano Carla Mastelli..

Il titolare della Elle emme petroli srl  è arrivato in tribunale accompagnato dal suo legale, l’avvocato Antonio Milo. L’imprenditore ha sostenuto la sua estraneità ai fatti contestati.  “Siamo certi”, ha dichiarato il suo legale Milo, “di poter dimostrare la sua innocenza in tempi rapidissimi. Lilli è incensurato e siamo assolutamente convinti che  presto verrà fatta luce sulla vicenda”.

Scarcerato anche  l’altro arrestato, l’autista, Pasquale Sannino, 55 anni, di Torre del Greco, ora sottoposto a obbligo di dimora. L’operazione è stata eseguita dalla guardia di finanza di Roma. Secondo le fiamme gialle, il carico di gasolio trasportato dal campano circolava irregolarmente, violando le leggi sulle accise. Questo avrebbe portato ai provvedimenti cautelari non solo nei confronti dell’uomo che trasportava la merce, ma anche del titolare dell’azienda a cui, secondo l’accusa, era destinato. Ipotesi, quest’ultima, respinta dall’interessato e dal suo legale.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto