News in tempo reale

Liceo Classico, proseguono i lavori. Ma la riapertura potrebbe slittare a settembre

Avezzano. Lo storico Liceo di via Marconi è ormai un cantiere aperto dove i camion entrano ed escono e gli operai lavorano senza sosta per mettere in sicurezza l’edificio. Dopo i ritardi maturati a causa dei vari fermi, a causa delle fondazioni poste su piani diversi, è stato necessario rivedere il progetto preliminare e poi ripartire con i lavori. I vari stop hanno fatto slittare la riapertura della scuola dove non è escluso che gli studenti tornino direttamente all’inizio del prossimo anno scolastico. L’ingegner Walter Specchio, direttore generale della Provincia dell’Aquila, ha spiegato che “si sta lavorando al consolidamento delle fondazione e dei pilastri della scuola. Subito dopo, come da accordi con il dirigente scolastico, Ilio Leonio, si procederà alla demolizione di alcuni volumi ai piani superiori che non sono più utilizzati”. La prossima tappa del cantiere del Classico, dove l’amministrazione provinciale ha investito 3.369.600 euro, sarà il restyling delle aule e poi subito dopo si passerà alla riapertura dell’edificio. L’ultimo annuncio del presidente Antonio Del Corvo dava per certo la riapertura dell’edificio a maggio, ma secondo Specchio “la certezza che abbiamo per ora è quella che il prossimo anno scolastico gli studenti del Classico torneranno nel loro istituto rinnovato e sicuro”.