The news is by your side.

I lavoratori della multiservizi che opera per LFoundry incrociano le braccia: accordi disattesi

Avezzano. Non rispettano gli accordi con i lavoratori e loro incrociano le braccia. Protesta fuori ai cancelli di LFoundry dove i dipendenti di un’azienda di multiservizi che si occupa delle pulizie all’interno dell’azienda più grande del territorio hanno protestato per la mancanza di chiarezza circa i loro contratti.

La Must service srl da gennaio si occupa di tutto ciò che riguarda la piccola manutenzione e la pulizia degli ambienti lavorativi del sito dove si producono memorie volatili. I 26 dipendenti hanno firmato dei contratti che prevedevano un assetto lavorativo diverso da quello attualmente in vigore e per questo hanno deciso di protestare.

“Lo sciopero ha visto l’adesione del 95 per cento della forza lavoro”, Luigi Antonetti, segretario generale della Filcams Cgil, “ora aspettiamo da parte dell’azienda delle proposte utili. Ci siederemo al tavolo come da loro richiesto il 18 luglio e insieme valuteremo quello che viene chiesto ai lavoratori. Non escludiamo altre giornate di sciopero”.

Tra le critiche mosse dai dipendenti all’azienda ci sono il piano ferie non rispettato, ma anche la turnazione e l’organizzazione del lavoro. LFoundry, che conta circa 1.500 dipendenti, ha un indotto molto vasto su tutto il territorio provinciale con tante ditte appaltatrici, come la Must service, alle quali delega la gestione di alcuni settori.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto