News in tempo reale

L’estate e la tragedia degli animali abbandonati: diciamo basta!

Animali di ogni razza e taglia vengono abbandonati ogni giorno, e con l’arrivo dell’estate il numero di cani e gatti che si vedranno catapultati incosapevolmente su strade ben lontane dalle quattro mure alle quali sono abituati sale ogni anno in maniera vertiginosa. Molte sono le organizzazioni di salvataggio che dedicano innumerevoli ore di lavoro per salvare in nostri amici a quattro zampe (LegaDelCane, AnimaRandagia, ENPA), le quali si stanno preparando per il peggior periodo dell’anno.

 

Nonostante esistano al giorno d’oggi innumerevoli strutture, ospizi, alberghi, persino centri vacanze interamente pet-friendly, questi tediosi e raccapriccianti trend che riguardano l’abbandono degli animali durante i mesi estivi sembra non cessare. Cani e gatti lasciati a vivere per strada, animali perlopiù abituati ad una vita sedentaria e alle comodità domestiche, si ritrovano totalmente incapaci di sopravvivere ad una vita da animale randagio: essi sono sempre più vittime del caldo, della disidratazione, della fame, della solitudine, degli incidenti automobilistici e del confronto con altri animali di strada.

Ma la pratica dell’abbandono non è che la punta dell’iceberg di questa crudele tendenza umana: il numero di casi di crudeltà sugli animali riportati giornalmente ha un che di scioccante. Ma c’è addirittura di peggio: a differenza dei crimini perpetuati nei confronti delle persone, i casi di abusi sugli animali spesso non vengono nè notati nè registrati dalle agenzie territoriali, il che rende molto difficile, se non impossibile, stimare un numero perlomeno vicino alla realtà dei fatti.

Perchè l’estate?

Il numero di animali domestici trovati abbandonati nel periodo estivo è di gran lunga maggiore rispetto agli altri mesi dell’anno: cani e gatti sono stati trovati scaricati in casse, scatole, pattumiere e addirittura in fosse aperte nei cimiteri. Ma perchè proprio d’estate? Tali famigerati proprietari “stagionali” scelgono di abbandonare i loro momentanei amici a quattro zampe nel periodo estivo per vari motivi: non vogliono pagare qualcuno che abbia cura di loro mentre sono in vacanza; l’animale è stato un regalo di natale che dopo qualche mese esaurisce il suo potere di essere una novità, un oggettino carino con cui giocare, e la responsabilità di avere un animale domestico diventa troppo pesante per le loro spalle.

Le organizzazioni che si occupano del recupero degli animali abbandonati dicono che un fattore determinante per le persone che letteralmente scaricano i loro animali durante i mesi estivi è dovuto al fatto che molti di essi vogliono e devono andare in vacanza e non sono in grado, a dir loro, di trovare qualcuno che possa accudirli mentre sono via.

Altri invece scelgono di sbarazzarsi dei loro animali domestici piuttosto che pagare qualcuno per fornire loro alloggio e assistenza mentre i proprietari sono alla penombra dei loro ombrelloni.

Oltre all’abbandono, molti proprietari preferiscono utilizzare il loro denaro per vacanze e altri beni di lusso, piuttosto che pagare un veterinario della loro città che si prenda cura dei loro animali malati o appena nati; la soluzione per questi individui è semplice, gettiamoli via.

Quindi, cosa fare?

Gli animali non saranno mai in grado di capire la ragione per cui sono stati abbandonati, perchè non possono più stare insieme al loro umano preferito, perchè non sono più amati. Vedere per strada un animale che non è più voluto è una delle cose più strazianti che esistano, ma ci sono modi per evitare che tutto ciò accada (oltre al buon senso s’intende):

Se stai pianificando di andare in vacanza, assicurati di pianificare la sistemazione per il tuo animale con largo anticipo, in modo da non trovarti con le spalle al muro all’ultimo minuto.

Pensa bene per almeno due volte prima di dare un animale domestico come regalo di Natale o compleanno; chi riceve questo regalo (totalmente inadeguato) potrebbe non essere pronto ad affrontare tale responsabilità, portandolo nel peggiore delle ipotesi ad abbandore l’animale.

Fai molte ricerche prima di dare il benvenuto ad un animale domestico nella tua casa. Animali diversi richiedono diversi livelli di cura ed è importante essere preparati.

Se vedi un animale abbandonato per strada, contatta immediatamente una delle innumerevoli associazioni per il recupero di animali abbandonati. Se invece cogli in flagrante qualcuno nel momento in cui si disfa del povero animale, segna immediatamente il suo numero di targa e contatta prontamente la polizia o i carabinieri. Questi individui devono essere puniti, in quanto perpetuano un gravissimo reato (diciamo basta all’omertà!)

Ricorda, abbandonare un animale non è mai la risposta.