The news is by your side.

Legionella, migliorano le condizioni di due pazienti all’ospedale di Avezzano. Resta grave il terzo

Avezzano. Pressoché immutate le condizioni delle 3 persone ricoverate attualmente all’ospedale di Avezzano per la legionella. Il paziente anziano, che si trova in rianimazione, è grave ma stabile; l’uomo soffriva già di problemi respiratori e l’effetto della legionella ne ha aggravato il quadro. Sono sensibilmente migliorati (e sono in buone condizioni) gli altri due pazienti, uno in malattie infettive e uno a medicina.

Sabato scorso è deceduta la donna di 86 anni, residente nel reatino, che era stata anch’essa ricoverata ad Avezzano per la legionella; la donna era già affetta da cardiopatia. La Asl continua il monitoraggio per individuare i luoghi in cui si è sviluppato il batterio e per attuare tutte le misure previste. La legionella, va ancora ricordato, non si trasmette da persona a persona.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto