The news is by your side.

Le Domeniche da favola, al via l’ottava edizione degli spettacoli per famiglie con il Teatro dei colori

Avezzano. Tornano “Le Domeniche Da Favola” , spettacoli del Teatro dei colori per i ragazzi e le famiglie, con il contributo di Assessorato alla Cultura – Ufficio Teatro del Comune di Avezzano e rapporti Istituzionali con  Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Regione Abruzzo, la partecipazione della Fondazione Carispaq , patrocinio della Provincia di L’Aquila, Unima Italia e Agita, iniziativa tra le più gradite dal pubblico nelle scorse stagioni.  

Il 16 febbraio alle ore 17 presso il Teatro dei Marsi andrà in scena “I musicanti di Brema raccontano”, fiaba classica su quattro animali in fuga contro i soprusi e le prepotenze degli umani che si risolve nell’adagio “l’unione fa la forza”.

Metafora del presente con risvolti attualissimi, lo spettacolo, raccontato con tecniche miste e con musica dal vivo, riflette sulla fuga e sull’approdo, sull’amicizia e il sopruso con uno sguardo all’utopia di un luogo dove tutto si fa più giusto e libero.  Sono tante le domande che nascono dalla visione di questo spettacolo : È giusto liberarsi degli affetti quando diventano vecchi e non più “produttivi”? È giusto sognare un posto migliore dove poter vivere senza sentirsi schiavi ma semplicemente seguendo le proprie aspirazioni? La gattina poetessa Emily ed il gallo pittore Chagall riusciranno a raggiungere i loro amici a Brema o si accontenteranno della casa nel bosco?

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto