The news is by your side.

L’Avezzano Rugby premia i suoi studenti modello e Giamba Venditti regala la palestra nuova alla società che lo lanciato nel rugby nel conta

Avezzano. Futuri campioni sul campo ma, per il momento, studenti modello nella vita. Sono state assegnate quest’oggi, allo stadio del rugby di via dei Gladioli ad Avezzano, le borse di studio “Elio Seritti”, dirigente giallonero scomparso anni addietro la cui memoria, però, è più viva che mai. Il premio, riservato ai giovani giocatori dell’under 12, 14, 16 e 18 che si sono distinti sui banchi da scuola, è stato consegnato direttamente dal presidente dell’Avezzano Rugby, Alessandro Seritti, alla presenza del coach Pierpaolo Rotilio, del giocatore delle Zebre Giovambattista Venditti  e degli sponsor della formazione marsicana.

Un’iniziativa che si consolida e che mira a sottolineare con decisione l’importanza di saper approcciare nel giusto modo al mondo dello sport ed a quello scolastico. Connubio, questo, tutt’altro che scontato. Sacrifici, ostacoli, fatica, momenti di entusiasmo e passaggi a vuoto sono variabili presenti nel percorso di un giovane atleta e alunno e che, al contempo, però, rappresentano un percorso di vita capace di infondere una mentalità vincente. Nel rugby, come nella vita, infatti, una delle regole principali è quella di non indietreggiare mai e affrontare sempre le sfide che si trovano sul proprio cammino.

All’alba della prossima stagione nel campionato di serie B, una delle novità più belle è rappresentata dal restyling della palestra in cui i giocatori dall’ under 16, under 18 e prima squadra si allenano. Artefice di ciò è stato Giovambattista Venditti, avezzanese di nascita che proprio sul campo di via dei Gladioli ha mosso i primi passi nel mondo della palla ovale. Venditti, ala delle Zebre e tra i rugbisti più in vista in Italia, ha voluto donare parte della nuova attrezzatura al fine di mettere a disposizione uno spazio più professionale e confacente con il rugby moderno. Fin  dal primo istante è apparso molto emozionato, testimonianza dell suo grande legame con il territorio e con l’Avezzano Rugby che per l’occasione ha voluto donargli una chiave in argento realizzata da Valerio de Angelis con su incisa una dedica speciale.

Questi i ragazzi premiati:
U. 12: Lorenzo Di Battista, Edoardo Santomaggio, Pietro Berardini, Gianmarco Taccone.
U. 14: Matteo Leonardi, Andrea Potenza, Manlio Orlandi.
U. 16: Luca Leonardi, Vittorio Della Cagna, Nicholas Nanni.
U. 18: Daniele Ciccarelli, Daniele Sterpetti.

Potrebbe piacerti anche