The news is by your side.

L’Abruzzo enogastronomico a portata di clic: con la rinnovata App Percorsi-Abruzzo Wine Experience

Un'applicazione da cellulare che vi permetterà di prenotare esperienze uniche in alcune delle più rinomate cantine della regione.

1.334

L’Abruzzo del buon vino e del buon cibo portata di clic. Per una volta, la nostra amata regione si pone all’avanguardia in un settore strategico per la ripresa economica, come è indubbiamente quello del turismo enogastronomico. Percorsi-Abruzzo Wine Experience è il nome di un’applicazione – che poi è anche un sito web responsive, ovvero adattabile a tutti i dispositivi – scaricabile gratuitamente su tutti gli smartphone pensata e realizzata dal Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo.

Lanciata ufficialmente al Vinitaly del 2019, l’applicazione è stata arricchita e aggiornata, facendo un netto salto di qualità e tracciando una direttrice che potrebbe rappresentare un modello da seguire anche per le altre regioni. L’evoluzione del progetto è stata illustrata ieri mattina all’hotel Villa Maria, a Francavilla al Mare (Chieti), dal presidente del Consorzio, Valentino Di Campli, da Chiara Ciavolich, produttrice vinicola che ha fatto da capofila al progetto, e dall’assessore regionale al Turismo, Daniele D’Amario.

Il Consorzio da qualche anno sta lavorando per far crescere il binomio vino-territorio, fondamentale per la nostra regione”, ha spiegato Di Campli. “Il filone dell’enoturismo qualifica i territori che lo promuovono. L’Abruzzo oggi sconta ancora una scarsa notorietà, eppure abbiamo delle cantine che si stanno prodigando per organizzarsi nell’accoglienza e nel racconto di un territorio. Noi abbiamo il dovere di mettere a sistema queste realtà, grandi e piccole, che autonomamente lavorano per valorizzare le bellezze che abbiamo in regione”.

Sull’app Percorsi-Abruzzo Wine Experience è possibile al momento scoprire itinerari enoturistici ed esperienze in cantina. Sono una quindicina i percorsi in auto proposti per scoprire le bellezze di luoghi in cui arte, storia e natura mostrano quanto di bello e peculiare ha l’Abruzzo da offrire.

Le Esperienze in Cantina, suddivise per provincia e in sottocategoria in base all’offerta, sono l’innovazione più interessante, con decine di format diversi che vanno dalle degustazioni e visite classiche, a proposte più originali, come i picnic in vigna, il fitness in cantina, il pranzo stellato o la visita con lo storico d’arte. Il tutto prenotabile con pochissimo anticipo (anche solo 48 ore), anche durante i weekend e senza numero minimo (anche semplicemente in coppia).

Questo per favorire anche un turismo enogastronomico flessibile e di “prossimità”, con gente che magari è in vacanza in Abruzzo per altri motivi e vuole organizzarsi al volo l’esperienza vinicola in famiglia o con gli amici appassionati.

Percorsi è un grande progetto per il territorio e non solo per il mondo del vino – ha evidenziato Chiara Ciavolich – . Abbiamo voluto inserire all’interno dell’app anche tutti gli esercenti eccellenti nell’enogastronomia individuandoli attraverso le migliori guide. Il turista, quindi, entrando nella app potrà consultare cosa vedere, quali percorsi fare, che esperienze speciali vengono proposte, ma anche dove andare a mangiare. Quando venne lanciata l’app il focus era sui percorsi per visitare il territorio in auto, ma mancava un’attenzione particolare sulle esperienze create dalle cantine per i turisti. Abbiamo voluto quindi potenziare quell’aspetto”.

Per promuovere l’app, il Consorzio ha in programma Straterroir, un ciclo di quattro eventi, uno per provincia, in cui verranno proposte degustazioni dei vini del territorio accompagnate dalla musica del pianista Michele Di Toro. La rassegna comincia a Notaresco (Teramo) il 22 luglio e prosegue con Loreto Aprutino (Pescara)  il 30 luglio, Capestrano (L’Aquila) il 12 agosto e Fossacesia (Chieti) il 27 agosto.

E’ possibile prenotare le esperienze proposte entro le 48 ore ed è disponibile con App gratuita negli store iOS e Android e sul sito responsive www.abruzzowineexperience.com.