News in tempo reale

La Vallelonga continua a bruciare, situazione critica per un nuovo fronte incendiario verso Trasacco

Collelongo. Situazione in peggioramento per quanto riguarda l’incendio in corso nella Vallelonga da domenica 6 agosto. La montagna continua a bruciare oramai da quattro giorni, complici la siccità, il vento e le alte temperature registrate in questi giorni. Un lavoro senza tregua quello degli uomini impegnati nelle operazioni di spegnimento sia via terra, sia con l’uso di mezzi aerei. Oggi oltre al rogo di Colleongo, a complicare la situazione, si è sviluppato un nuovo grande fronte incendiario che minaccia il territorio del comune di Trasacco.

I canadair in azione da questa mattina hanno effettuato più di 40 lanci sui vari punti di fuoco, ma non sono stati sufficienti a domare le fiamme che stano divorando ed incenerendo diversi ettari della montagna marsicana. Secondo quanto si apprende l’incendio sta interessando anche la zona della chiesa di Sant’Antonio. Squadre di soccorso, costituite da volontari, sono al lavoro insieme ai vigili del fuoco e agli uomini della protezione civile. @fededimarzio84