News in tempo reale

La tradizione del maiale protagonista al Conad Pingue con l’allevatore Del Beato


Avezzano. Il teatro del gusto di Conad Pingue si apre per riscoprire la tradizione del maiale. E’ stato un sabato diverso quello appena trascorso al Conad di via XX Settembre. I clienti, infatti, si sono immersi nelle antiche usanze dialogando con l’allevatore Franco Del Beato e raccontando usi e costumi di un tempo sul maiale. Del Beato, di Vittorito, da qualche anno gestisce con i cugini l’azienda agricola “Nero Peligno” dove vengono allevati esclusivamente maiali neri. Il maiale nero duemila anni fa era molto diffuso e protagonista del mondo contadino. L’Abruzzo è stato per secoli custode di questa razza che si distingueva per il colore nero dei maiali e per le grandi orecchie pendenti sugli occhi. Dagli anni 60′ in poi, però, il maiale nero è scomparso fino a quando non è stato riscoperto da alcune aziende regionali che ora lo allevano con meticolosità e devozione. Del Beato lo ha riscoperto e lo sta presentando in tutti i Conad Pingue parlando per lo più delle sue caratteristiche e del modo in cui viene lavorato. Dopo il
successo del primo appuntamento al Conad di via XX Settembre ad Avezzano, l’allevatore Franco Del Beato parlerà del maiale nero sabato al Conad di Sulmona, a partire dalle 9, e il 29 a quello dell’Aquila. Del Beato parlerà di lavorazioni, degustazioni, prodotti e sfizi del ”Porco, ma Buono”. I clienti potranno portare le ricette, raccontare gli aneddoti e le avventure a tavola con il maiale.