The news is by your side.

La tradizione abruzzese in tavola, il Montepulciano Scabino è la sorpresa dell’estate

Avezzano. Volendo parafrasare un famoso detto, “Un vino rosso è per sempre“. Chi lo ha detto, infatti, che per degustare a tavola un calice di montepulciano d’Abruzzo, si debba attendere il calare delle temperature? Non è, forse, indicato anche per la stagione estiva? A smentire questo mito o, comunque, a stigmatizzarlo, c’è un dato importante che vale la pena prendere in considerazione, ed emerge tutto da una realtà marsicana doc: La Cantina del Fucino.

La cooperativa guidata dal presidente Lorenzo Savina, dopo la riapertura post lockdown si è rimboccata le maniche e ha dato forte impulso alla vendita dei propri vini e dei propri prodotti più in generale aprendo al pubblico con rinnovato interesse e, soprattutto, con una maggiore capillarità dell’informazione. Anche attraverso l’utilizzo di Facebook, La Cantina del Fucino è riuscita a recuperare il terreno perduto nei mesi di chiusura forzata.

Lo Scabino, Montepulciano d’Abruzzo doc, è stato tra i vini più venduti da cheabbiamo riaperto. Si tratta di un rosso, dal colore rubino, molto profumato e dal gusto rotondo con tannini morbidi e persistenti. La sua gradazione alcolica, di 14,5°, lo rende perfetto da consumare con la cacciagione e con la carne alla brace.

A presentarci il vino è lo stesso Lorenzo Savina che afferma:”L’assenza di sagre e grossi eventi enogastronomici ha penalizzato il settore, questo è evidente. Se pensiamo a tutte le manifestazioni che sono saltate e che invece avrebbero potuto realizzarsi, allora abbiamo contezza dell’impatto che queste hanno avuto ma speriamo tutti che la ripresa continui come in questi ultimi mesi!”

Ma quali sono i punti di forza dello Scabino? Lo abbiamo chiesto al “nostro” Franco Santini, uno dei maggiori esperti in circolazione sui vini d’Abruzzo: “Se mi chiedete dello Scabino, la prima cosa che mi viene in mente è il rapporto qualità/prezzo. È jn rosso che per caratteristiche organolettiche ha poco da invidiare a altri Montepulciano ben più blasonati. Ha materia, piacevolezza, persistenza. Certo, al palato si presenta un po’ ‘ammiccante’, ma è un prodotto ben fatto e che non delude mai. Insomma, da critico del vino devo dire che non cerca di onorare tipicità di sorta nè di essere il più originale dei rossi abruzzesi, ma è una di quelle che bottiglie che metto spesso alla cieca e che strappa sempre ottimi giudizi, anche da bevitori esperti. Bere meglio, a quel prezzo, è oggettivamente difficile!

Per maggiori informazioni:

Pagina Facebook: Cantina del Fucino – vini dal 1958
Sito Internet: www.cantinadelfucino.it

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto