News in tempo reale

La Regione tagli i fondi al Consorzio di Bonifica. Intanto l’assessore Febbo presenta all’Arssa la legge sui distretti agroalimentari

Avezzano. Sono 380mila euro i fondi che la Regione Abruzzo ha tagliato al Consorzio di bonifica ovest. La motivazione? Una soppressione di fondi a catena. Lo Stato, infatti, ha annullato il finanziamento annuale di 5 milioni di euro all’assessorato regionale all’agricoltura e questi, di conseguenza, hanno dovuto tagliare agli enti regionali. Il presidente del Consorzio, Francesco Sciarretta, ha comunicato la notizia agli agricoltori durante un consiglio straordinario dell’ente a Trasacco. La preoccupazione più grande è che durante l’estate ci sia la necessità di pompare l’acqua dai pozzi per la siccità. L’operazione, infatti, è molto costosa e visti i tagli sarebbe tutta a carico dei contadini. Oggi intanto alle 11, nella sala convegni dell’Arssa, l’assessore regionale alle Politiche agricole Mauro Febbo, il presidente e il segretario della III Commissione consiliare regionale, Antonio Prospero e Emilio Iampieri, presenteranno la legge regionale che promuove la costituzione dei distretti agroalimentari di qualità.