News in tempo reale

La Regione: i fondi andranno al maxi ospedale Chieti-Pescara. E ad Avezzano? Non si fa più?

Avezzano. Cinque nuovi ospedali in Abruzzo. Anzi no, uno solo. Arriva dalla Regione, infatti, il via libera con uno stanziamento di 450mln di euro per la costruzione dei 5 nuovi ospedali più volte annunciati e già previsti dalla riorganizzazione del sistema sanitario abruzzese fortemente voluta e portata avanti dall’ex governatore Gianni Chiodi durante il suo mandato. E’ il Presidente Luciano D’Alfonso ad annunciare l’importante somma prevista in bilancio. Fin qui tutto ok. ospedale avezzano 2Ma allo stesso tempo è proprio il governatore D’Alfonso a dire che intende realizzare un maxi ospedale tra Chieti e Pescara. Subito le reazioni, in primis quella del sindaco di Giulianova, Francesco Mastromauro (dove sarebbe dovuto nascere uno dei cinque nuovi ospedali tra cui quello di Avezzano) che critica l’ipotesi dicendo che il maxi ospedale andrebbe ad assorbire tutti i soldi disponibili, lasciando a bocca asciutta il resto del territorio regionale. Un solo ospedale anziché cinque, dunque secondo alcuni. E senza ospedale Avezzano rischia di rimanere con la vecchia struttura dotata di bagni comuni, restando senza quella soluzione a una clamorosa carenza sanitaria da decenni attesa. “Sarà una razionalizzazione delle risorse per l’ammodernamento di alcune delle strutture esistenti e alla costruzione di nuove come nel caso degli ospedali di Sulmona, Avezzano e Giulianova”, dichiara il presidente del consiglio Giuseppe Di Pangrazio , avezzanese, “a consentire anche la costruzione di una struttura in grado di soddisfare le esigenze di tutta la regione con macchinari d’avanguardia e specializzazioni uniche”. Quindi con gli stessi soldi, a suo dire, si farebbero sia i nuovi ospedali, sia la maxi struttura della costa. Gianluca Rubeo