The news is by your side.

La nuova filastrocca di Maria Assunta Oddi per i bambini marsicani: La fata del castello

Anche oggi non è mancata la filastrocca di Maria Assunta Oddi per i bambini della Marsica.

La fata del castello.

Una fata capricciosa

dopo aver tanto camminato

tra le fiabe dei bambini

chiuse l’uscio del castello:

“Sono stanca di raccontare

di re, maghi e cavalieri

il lungo peregrinare.

Oggi non sono più gradita,

più di me piace il computer.

Le mie storie non credute

fanno ridere i piccini.

Cercherò fortuna altrove,

farò un viaggio verso Giove”.

Ma d’un tratto, all’improvviso,

udì la vocina di Lucia:

“Dove sei, fatina pia?

Torna, torna a casa mia,

sono sola qui in cucina,

mamma mia è andata via.

Vieni, vieni, non ho sonno:

narra a me il tuo sogno”.

E la fata tornò

ed a lei la storia narrò:

“C’era una volta, cara bambina,

un castello e una regina”.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto