News in tempo reale

La Marsica piange la scomparsa di Rita Mancini, per tanti anni direttrice del Castello di Celano

Avezzano. Il mondo della cultura della Marsica piange la scomparsa di Rita Mancini, ex direttrice del Castello di Celano. Mancini è morta per via di una malattia, aveva 67 anni.

Per tanti anni aveva lavorato a Celano, era stata direttrice del Castello, era dipendente del Ministero della Cultura. Questa mattina la notizia della sua scomparsa ha addolorato tutti i dipendenti che la ricordano come una donna di cultura “molto preparata, corretta, buona”.

“Una collega che ricorderemo sempre con affetto e stima”, il commento dell’attuale direttrice del Castello Piccolomini, Geltrude di Matteo, “è stata sempre disponibile con tutti, cordiale, impeccabile. Appassionata in tutto ciò che faceva”.

Mancini la ricorda anche il mondo della scuola. Aveva dato modo di conoscere i beni culturali a tanti giovani studenti, già da dopo la laurea a Pisa, da giovanissima.

Lascia il marito Augusto Del Rosso, insegnante nella scuola di Celano e i figli Alessandro, urologo e Stefano che lavora nel mondo accademico a Londra.

I funerali, a cura dell’agenzia funebre Rossi, ci saranno venerdì 21 maggio, alle 10, nella chiesa di San Giovanni ad Avezzano.