News in tempo reale

La guardia di Finanza all’Agrario per parlare ai ragazzi di legalità economica

Jpeg
Avezzano. Gli uomini della compagnia della Guardia di Finanza, in cattedra all’Istituto Superiore “Serpieri” di Avezzano, per parlare di Legalità. Uno dei tanti appuntamenti avviati con la V edizione del Progetto “Educazione alla legalità economica”, relativo all’anno scolastico 2016/2017, nell’ambito del Protocollo d’intesa stipulato tra il Comando Generale della Guardia di Finanza e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie per sensibilizzare i giovani sul valore della legalità economica ed illustrare il ruolo ed i compiti della Guardia di Finanza. L’incontro nell’Aula Magna dell’Agrario, della dirigente Paola Angeloni, ha visto il comandante della Compagnia di Avezzano, capitano Giovanni Antonino Marra ed alcuni sottufficiali delle Fiamme Gialle, parlare agli studenti di cultura della legalità economica, con particolare riferimento all’attività svolta dal corpo a contrasto dell’evasione fiscale, dello sperpero di denaro pubblico, della contraffazione, degli illeciti in materia di sostanze stupefacenti ed, in generale, di ogni forma di criminalità economico-finanziaria.

Gli studenti, insieme ai rispettivi docenti, hanno assistito nel cortile dell’Istituto, ad una fase dimostrativa di un’operazione antidroga che ha visto all’opera unità cinofile. “L’iniziativa – ha detto il dirigente del Serpieri, Paola Angeloni – ha lo scopo di sensibilizzare i nostri giovani sul valore civile ed educativo della legalità economica, stimolare in loro una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale delle libertà economiche.”.