News in tempo reale

La dea bendata bacia Tagliacozzo, vinti 135mila euro con un terno secco su Roma

Tagliacozzo. Arrivano 135mila euro grazie a un terno secco sulla ruota di Roma. 19, 26, 52 che per la smorfia rappresentano “A risata”, “Annina” e “Mamma”  sono stati giocati da un misterioso fortunato che ha rifiutato di giocare ambo e terno e ha puntato 30 euro “secche” solo sul terno. La sua premonizione alla fine lo ha premiato. Quella di Tagliacozzo è stata la vincita più alta d’Italia. “Non possiamo fare un identikit del vincitore”, ha raccontato Floriano Costantini proprietario del bar tabaccheria, “Silvio Colesnic ha preso le schedine con le varie giocate ha chiesto se voleva giocare oltre al terno vincita lottosecco anche l’ambo, ma si è sentito rispondere un secco no. ‎Il giocatore è venuto con la schedina già pronta, come se l’avesse preparata a casa”. Tra le tante anomalie di questa vincita straordinaria, la più alta d’Italia in questo concorso, c’è anche la cifra giocata. Il titolare della ricevitoria, infatti, ha spiegato che: “in genere al lotto si giocano dai 3 ai 5 euro, a 30 non ci attiva mai nessuno. Non mi era mai successo prima di poter ospitare una vincita così grande e con tutta probabilità il vincitore non è neanche tra i miei clienti abitudinari. L’altra ricevitoria del paese è chiusa e forse qualcuno che in genere va lì è venuto da me”