News in tempo reale

La crisi soffoca il commercio marsicano, Confcommercio: urgente contrastare il disastro

Avezzano. Ancora serrande abbassate in centro, la crisi economica continua a soffocare il commercio marsicano.
Secondo i dati dell’osservatorio Confcommercio-Imprese per l’Italia, i primi mesi dell’anno 2014 hanno confermato che la ripresa è ancora lontana. Le difficoltà sono ancora evidenti e le attività commerciali, esclusi i pubblici esercizi, continuano a chiudere.
Ne abbiamo parlato spesso in questi ultimi mesi anche perché è difficile non notarlo.
La continua moria di negozi nelle nostre città non fa eccezione, anzi nell’ultimo anno le chiusure hanno subito un’accelerazione impressionante. La crisi morde il tessuto economico-sociale e non risparmia nessuno, perdura ormai dal 2009 e si riflette in modo pesante sulle piccole attività. Non c’è nemmeno bisogno di verificare i dati presso l’ufficio commercio del Comune di Avezzano, basta camminare per le strade, soprattutto nel centro per accorgerci delle moltissime serrande abbassate che, fino a poco tempo fa, si aprivano su attività commerciali floridamente avviate da decenni. “Se il commercio della città di Avezzano sta a cuore ai nostri amministratori, si cominci da subito a discutere insieme alle Associazioni d categoria quali potrebbero essere gli interventi urgenti per contrastare il disastro” afferma il presidente di Confcommercio della provincia dell’Aquila imagesRoberto Donatelli