News in tempo reale

La Clinica di Lorenzo oggi compie 100 anni

Era il 25 giugno del 1922 quando la Casa di Cura Di Lorenzo effettuava il primo ricovero di una paziente di ostetricia di 36 anni assistita dal dottor Zeri, uno dei cinque soci della prima società. Oggi si festeggiano i 100 anni da quel momento.

Il Vescovo dei Marsi Monsignor Giovanni Massaro celebrerà alle ore 9 una Santa Messa di ringraziamento nella Cappella della Clinica Di Lorenzo che in questi cento anni ha visto la celebrazione di tanti battesimi, ha ricordato le persone care che non ci sono più e non ha mai smesso di celebrare l’eucarestia per i propri pazienti, anche grazie alle Suore del Sacro Cuore di Gesù, sempre presenti.

1966 Visita del Vescovo dei Marsi

 

“In questo giorno non posso non dedicare un ricordo ai miei nonni, Nicola e Maria, che sono stati i fondatori di questa azienda e dei loro cinque figli: Antonio (Toto), Gabriella, Carla, Pietro e Rosanna, che purtroppo non sono qui a festeggiare questo momento, ma che sono certa ci proteggano e ci accompagnino in questo giorno, come hanno fatto in tutti questi anni. Toto e Pietro hanno dato la vita per questa azienda e spero di onorare sempre il loro ricordo con l’impegno a portarla avanti”, ha dichiarato Lucia Di Lorenzo.

“Un grazie sincero a tutti i medici e a tutto il personale che ha attraversato al mio fianco questi ultimi 35 anni di attività, con passione e dedizione, nelle gioie ma anche nelle difficoltà che questo lavoro inevitabilmente comporta. Vorrei ricordare tutti, è impossibile. Abbiamo salvato tante vite, guarito un’infinità di persone, curato, assistito, confortato, abbiamo fatto del nostro meglio, ci siamo trasformati e, nonostante tutto, siamo ancora qui!”, ha concluso.

 

1922                                                                           2022

 

L’augurio sincero è che le future generazioni possano festeggiare i prossimi centenari dell’azienda che non deve mai smettere di crescere e di lottare per il riconoscimento del proprio valore per il territorio.