The news is by your side.

La Cantina del Fucino omaggia i Cunicoli di Claudio con un’esclusiva linea di vini

Avezzano. I Cunicoli di Claudio, la più grande opera idraulica dell’antichità realizzata dai romani all’incirca duemila anni fa, rappresentano una tra le eccellenze del patrimonio storico-archeologico italiano. Purtroppo ancora poco valorizzata e sfruttata per creare un indotto turistico nel territorio. Come qualcuno saprà, si trovano ad Avezzano, sotto il monte Salviano. Originariamente pensati per trasportare le acque dal lago Fucino a sfociare nel fiume Liri, si caratterizzano per un tunnel lungo 5km che va da Borgo Incile a Capistrello.

Furono diversi gli imperatori romani che tentarono l’impresa di regimentare le acque del terzo lago più grande d’Italia per poter godere di nuove terre fertili. Il primo a riuscirci fu l’imperatore Claudio che fece costruire un inghiottitoio per drenare il flusso d’acqua dal lago al fiume Liri. Per la realizzazione ci vollero 11 anni. Furono impiegate circa 30.000 persone tra schiavi e operai che lavoravano anche di notte, su tre turni di 8 ore, in squadre sparse lungo il tragitto del canale. 

Una storia affascinante, tramandata fino ai giorni nostri e omaggiata anche dalla Cantina del Fucino con una linea di vini dedicata proprio ai Cunicoli di Claudio. Così Lorenzo Savina, presidente della cooperativa:

“Abbiamo voluto omaggiare la nostra terra, la cui storia continua ad affascinarci ogni giorno. La Marsica è un territorio ricco di cultura e di tradizioni millenarie e abbiamo pensato di celebrare una delle sue eccellenze architettoniche, cioè i Cunicoli di Claudio, mediante una specifica linea di vini”

Imperiale, Ferraro e Maggiore sono i tre vini che prendono il nome dai tre cunicoli più importanti. Una linea esclusiva, frutto della volontà ben precisa di coniugare l’antica arte vitivinicola con una delle opere architettoniche più importanti della storia antica. Un incontro tra passato e presente che caratterizza, ancora una volta, la Cantina del Fucino come una tra le aziende locali più attaccate al territorio. I vini, però, poiché esclusivi, potranno essere consumati solo all’interno dei ristoranti. La linea, infatti, è rivolta alle suddette attività commerciali. Un’opportunità di valorizzare le eccellenze marsicane, sia enogastronomiche che architettoniche.

Nei prossimi giorni vi racconteremo più in dettaglio le caratteristiche organolettiche di questi vini.

Per info e contatti:

Pagina Facebook ufficiale: Cantina del Fucino

Sito ufficiale: www.cantinadelfucino.it

(#advertising)

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto