The news is by your side.

Katherine B e i saldi estivi: non è solo una questione di sconto

1.099

Le prime due settimane di saldi estivi in Abruzzo sono trascorse. A partire dal 3 luglio anche da Katherine B è ufficialmente iniziata la stagione degli sconti che permette agli appassionati dello shopping di approfittare di offerte e prezzi al ribasso con il fine di regalare una boccata di ossigeno al guardaroba e lasciare alle spalle l’inverno.

Per lo store avezzanese, però, i saldi non hanno a che vedere solo con la convenienza bensì si traducono in un momento ideale per tornare a vivere in maniera più diretta e ravvicinata il negozio.

“Siamo assolutamente felici del fatto che, dopo un lungo periodo di distanza, molte persone siano tornate a trovarci”, ha raccontato il team, “e lo siamo sia dal punto commerciale che da quello personale. Un negozio come il nostro vive inevitabilmente di rapporti: dopo tanti anni le nostre clienti sono “di casa” da noi e quello che vorremmo è che questo clima familiare e di vicinanza si instaurasse con il numero più alto di persone possibile, del territorio e non”.

Quest’anno, i saldi estivi infatti acquistano un valore importante per Katherine B. Parliamo di un appuntamento particolarmente atteso dopo il ritardo che si è verificato nell’estate 2020 (quando il post-lockdown ha obbligato a posticipare l’inizio ufficiale ad agosto) e in seguito agli ultimi saldi invernali limitati dalle rigide restrizioni di orari e mobilità delle persone.

Katherine B guarda con fiducia, quindi, alle prossime settimane cercando di andare incontro alle esigenze di tutti coloro che vogliono ricominciare a partire dal proprio outfit. Sono molte le famiglie che, spinte dalla voglia di uscire e recuperare il tempo perso a causa della pandemia, vanno a caccia di acquisti convenienti ma anche – come abbiamo già detto – di legami da rinstaurare.

Al termine di un periodo in cui a dominare sono state le distanze, le sale dello storico store di via Corradini in occasione dei saldi, sono tornate ad essere vissute dai sorrisi “mascherati” e dagli sguardi pieni di gioia di clienti affezionati e new entry che, insieme al personale, camminano verso un ritorno alla normalità che permetta di riacquistare quell’atmosfera di amicizia e intimità di cui Katherine B è sempre stato portavoce… perché come abbiamo sempre detto: lo shopping è prima di tutto un’esperienza emozionale.

#adv #advertising