The news is by your side.

Itet Argoli Tagliacozzo, il dirigente scolastico: ecco il mio bilancio di un anno scolastico

Tagliacozzo. La fine della scuola è ormai alle porte. C’è chi può iniziare a godersi l’estate e chi, invece, deve dedicarsi ancora un po’ allo studio per arrivare preparato al fatidico esame di maturità. E’ tempo, però, anche per gli Istituti di tirare le somme e verificare la concreta efficacia delle tecniche messe in atto con il proposito di raggiungere determinati obiettivi ed eventuali criticità emerse.

La redazione di MarsicaLive ha affiancato il dirigente scolastico dell’Istituto Tecnico per il Turismo “A. Argoli”, Patrizia Marziale, per ripercorrere il quasi terminato anno scolastico e stilare un bilancio che racchiudesse le differenti attività che hanno coinvolto gli studenti e non solo.

Il bilancio di fine anno scolastico non può che essere positivo”, ha affermato Patrizia Marziale, “in particolar modo grazie ai risultati che abbiamo raggiunto attraverso il progetto di alternanza scuola-lavoro. Siamo, infatti, riusciti a caratterizzarlo di una maggiore qualità: l’attività è stata svolta dagli studenti in uffici, agenzie di viaggi e altre strutture che rientrano a pieno titolo nella realtà nella quale hanno scelto di appartenere”.

“Inoltre”, ha continuato, “abbiamo lavorato molto sull’orientamento in uscita. Diversi sono stati i rapporti che abbiamo mantenuto con le università di L’Aquila e Roma. Parliamo di un orientamento in uscita che ha, al tempo stesso, avuto risvolti interni: abbiamo realizzato corsi su come elevare la qualità dei servizi in campo turistico, come si gestisce il cliente (comunicazione di qualità), un corso per cerimonieri dove gli studenti hanno imparato il cerimoniale di diversi paesi del mondo, perfino quelli orientali.  E ancora: corsi di certificazione delle lingue con stage all’estero e viaggi per svolgere alternanze in agenzie turistiche straniere completamente gratuiti per un elevato numero di ragazzi, grazie ai finanziamenti di progetti Pon”.

Con i finanziamenti europei”, ha aggiunto il dirigente scolastico, “gli studenti hanno ideato dei nuovi percorsi turistici a Tagliacozzo e nei dintorni, che hanno in seguito sperimentato con visite guidate durante i 10 giorni dedicati al turismo, organizzati dall’Istituto”.

Infine”, ha concluso, “molto successo lo ha avuto lo sportello dello psicologo dedicato a studenti, genitori e professori e il corso sul bullismo che ha tenuto impegnati i ragazzi per diversi mesi. Abbiamo regolarmente svolto simulazioni di esami di stato in seguito al cambio della formula che si inaugurerà quest’anno. Stiamo allenando i ragazzi a queste nuove prove con annessa simulazione dei colloqui”.

Sono contenta di ciò che siamo riusciti a realizzare e, soprattutto, fiera del titolo che abbiamo ottenuto: “Scuola eTwinning”. Si tratta di un riconoscimento ufficiale di livello europeo per gli istituti più virtuosi e attivi nell’ambito della internazionalizzazione. Siamo l’unico onnicomprensivo in Italia ad aver ricevuto l’attestato”.

Ma a dar un valore aggiunto all’Istituto è l’organizzazione della “Settimana del Turismo”. “Non sette ma ben dieci giorni pieni di eventi, attività sportive e culturali  che hanno arricchito il bagaglio dei nostri studenti. Una manifestazione che, oltre a richiamare importanti personalità del mondo della cultura, della politica, dello sport e della musica nella Marsica, ha aperto la mente e gli occhi a giovani ragazzi, i quali si ritroveranno in grado di affrontare tutto ciò che aspetta loro fuori dalle mura di una scuola”.

Potrebbe piacerti anche