The news is by your side.

“Io sono il lupo”, ecco il cortometraggio girato nella riserva naturale Grotte di Luppa

Sante Marie. “Io sono ucciso ma mai distrutto. Io sono il lupo“. Questo il titolo del cortometraggio realizzato nella riserva naturale Grotte di Luppa, nel territorio di Sante Marie, su un’idea di Ercole Wild.

Durante la prima fase dell’emergenza Coronavirus, infatti, l’accompagnatore di media montagna e maestro di escursionismo ha scritto un racconto incentrato sul lupo. “Durante il lockdown, spesso, mi domandavo cosa pensassero gli animali selvatici del non vederci quasi più” spiega Ercole Wild. “In questo racconto ho cercato di dare voce al lupo. Poi, dalle parole, abbiamo dato vita a questo video: io sono ucciso ma mai distrutto. Io sono il Lupo. Sono un lupo e mi domando dove sei ora, uomo“.

Il video è stato realizzato subito dopo la prima fase della pandemia nella riserva naturale Grotte di Luppa grazie al supporto tecnico del Comune di Sante Marie. “Cammino per i sentieri di montagna e non ti vedo, ascolto un silenzio nuovo, quasi innaturale, il silenzio della tua assenza, e nasce nell’assoluto della Natura” continua l’autore del cortometraggio. “Mi domando dove sei finito, e mi chiedo come mai, ora il mio passo è meno guardingo, più libero. Non ti vedo, non sento il tuo odore, e quindi non devo fuggire da te“.

“Ringrazio la voce narrante di Giuseppe Ippoliti, Roberto Bisegna per le musiche, Angelo Iacobucci per il video, riprese e montaggio, Marcello De Luca per le riprese con il drone, Gianluca Damiani per il filmato del lupo, il Comune di Sante Marie e il sindaco Lorenzo Berardinetti per aver sostenuto questo progetto” conclude Wild.

Ecco il video:

Potrebbe piacerti anche