News in tempo reale

“Io salvo per miracolo”, parla il giovane marocchino investito a scopo di ritorsione

San Benedetto. “Sono ferito ma salvo per miracolo, sono riuscito a evitare che l’auto mi passasse sopra grazie a un palo della luce. Ma ho riconosciuto l’auto e preso il numero di targa mentre ero a terra”.  E’ questo il drammatico racconto di  Bouhachim Ahmed, il marocchino di 36 anni investito da un’auto davanti casa e poi picchiato mentre usciva a buttare l’immondizia. Ora si trova ricoverato all’ospedale di Avezzano con fratture multiple alla gamba ed escoriazioni in più parti del corpo.Bouhachim Ahmed, marocchino investito per ritorsione “Dopo avermi investito”, aggiunge, “sono usciti dalla macchina e mi hanno picchiato e preso a calci”. Erano circa le 23 quando il giovane è stato ferito dalla macchina.  “Sono uscito per buttare l’immondizia”, ha raccontato al Centro il giovane straniero, difeso dall’avvocato Pasquale Motta,  “quando ho sentito dietro di me un’auto arrivare a tutta velocità. Sono riuscito a evitare il peggio ma sono stato scaraventato a terra. Poi ho raggiunto la porta di casa e mi sono difeso dietro a un palo che mi ha salvato la vita”. In paese la tensione è molto alta e i carabinieri indagano sull’episodio scatenante di tutta la vicenda. L’investimento sarebbe  la conseguenza di un clima di tensione che si è creato negli ultimi tempi tra comunità di immigrati e dei giovani e giovanissimi del posto. Non sono stati individuati, infatti, i sette giovani che avrebbero picchiato e aggredito il giorno prima un  papà marocchino che, insieme alla moglie, aveva avuto una discussione con alcuni giovani del posto a causa degli schiamazzi notturni che svegliavano il figlio. Nella lite, secondo il racconto del marocchino,  sarebbe coinvolto anche un  carabiniere. Lo straniero avrebbe riconosciuti cinque giovani su sette e sarebbe già stato interrogato dai carabinieri. Sul caso, la magistratura avezzanese e il procuratore Maurizio Maria Cerrato hanno aperto un fascicolo e nelle prossime ore potrebbero esserci dei colpi di scena sulla vicenda.