The news is by your side.

Investito da ubriaco muore mentre va alla festa patronale, conducente arrestato per omicidio stradale

Avezzano. Drammatico incidente nella notte tra Paterno e San Pelino dove un anziano, mentre andava alla  festa patronale a piedi è stato  investito da un’auto  sulla Tiburtina. Il conducente G.R., 62 anni, è stato arrestato dai carabinieri per omicidio stradale. Era alla guida dell’auto sotto effetto di alcol.

L’incidente è avvenuto nella notte, all’una e mezza, lungo la strada che collega  San Pelino e Paterno  dove era in corso un concerto di un gruppo musicale ispirato alla musica napoletana.  Erano in corso infatti i festeggiamenti  in onore di San Sebastiano Martire.

La vittima è Remo Di Martino, 82 anni, di San Pelino, che aveva deciso di fare una passeggiata e  raggiungere il vicino paese a  piedi, percorrendo la Tiburtina. Una decisione che gli è stata fatale. È  stato infatti investito da un’auto, un suv condotto da  un  60enne originario della Campania.  E’ stato richiesto l’intervento dei  soccorsi ma per il pensionato non c’era più niente da fare.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Avezzano   che hanno eseguito i rilievi  e condotto il 62enne in caserma  dove è stato fermato in attesa dell’incriminazione per  il reato di  omicidio stradale.

L’uomo procedeva  in direzione Avezzano lungo la Sr 5 Tiburtina Valeria. Giunto nei pressi della frazione San Pelino, per cause in corso di accertamento, ha investito il   pedone che stava attraversando l’arteria stradale. Quest’ultimo, nell’impatto, è morto sul colpo. Il conducente, sebbene si sia prodigato a prestare i primi soccorsi all’investito, è risultato positivo alle analisi sul tasso alcolemico effettuate all’ospedale di Avezzano. Al conducente è  stata ritirata la patente di guida per la successiva sospensione ed è stato messo  agli arresti domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria di Avezzano. L’auto, un Defender, è stata sottoposta a sequestro per la successiva confisca.

Potrebbe piacerti anche