News in tempo reale

Intossicato dai funghi, turista si sente male subito dopo il pranzo. Indenne la moglie

Avezzano. Rimane intossicato dai funghi e finisce in ospedale. La vittima del prelibato tubero è un turista di Camporotondo che si è inoltrato tra i boschi del territorio e ha raccolto dei funghi. Il 53enne laziale li ha portati a casa e li ha fatti cucinare alla moglie che ha preparato il pranzo. I due hanno mangiato gustando il sapore dei piatti preparati. Subito dopo, però, l’uomo ha cominciato a sentirsi male. Ha chiesto subito l’intervento dei soccori e sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 di Tagliacozzo. funghiI sanitari hanno avviato tutte le procedure necessarie allertando l’ospedale di Avezzano dove il paziente è stato trasportato in preda a lancinanti dolori addominali, nausea a vomito. Una volta al pronto soccorso è stata eseguita una lavanda gastrica e ora sarà necessario un periodo di osservazione. La moglie non ha riportato alcuna conseguenza, forse non ha mangiato i funghi. Nei giorni scorsi altri due coniugi di 57 e 60 anni sono rimasti intossicati sempre a Camporotondo dopo una cena.