The news is by your side.

Strada dei Parchi: viadotti nel comune di Cerchio non a norma. Tedeschi: preoccupato e indignato

Cerchio. Il sindaco di Cerchio, Gianfranco Tedeschi, dopo gli ultimi avvicendamenti che si sono verificati sul territorio nazionale, interviene sulla tematica attualissima della sicurezza dei viadotti. A tal proposito, il primo cittadino del comune marsicano, aveva inviato nei giorni scorsi una richiesta ad Autostrada dei Parchi S.p.A., al Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli e al Prefetto dell’Aquila, Giuseppe Linardi, nella quale richiedeva di conoscere con la massima urgenza, i dati tecnici relativi alla sicurezza sismica di tutti i ponti e gli attraversamenti realizzati per l’infrastruttura autostradale, gestiti da Autostrada dei Parchi e ricadenti sul territorio del Comune da lui amministrato.

E la risposta da parte di Autostrada dei Parchi S.p.a non ha tardato ad arrivare e, come afferma Tedeschi, “é un riscontro più che mai preoccupante”. Sulla base delle analisi svolte – fa sapere l’ente autostradale – risulta l’inadeguatezza dell’opera a resistere all’azione sismica di progetto.

Tedeschi si dichiara sconcertato e a dir poco preoccupato visto la situazione rappresentata, “evito di fare considerazioni scontate – afferma – la mia azione è stata fatta all’interno del territorio comunale di mia competenza, ma è palese che sia lo specchio dell’intera opera autostradale. Confido in un immediato intervento delle autorità nella massima trasparenza, con programmi di interventi puntuali sulla sicurezza di tutta l’arteria autostradale abruzzese”.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto