The news is by your side.

Infermieri no vax, la Asl ne sospende 4: senza retribuzione fino al 31 dicembre

2.676

L’Aquila. La Asl 1 Avezzano, Sulmona, L’Aquila ha sospeso fino al 31 dicembre, quindi fino alla fine ufficiale dell’emergenza sanitaria (almeno fino ad ora), quattro infermieri che non hanno voluto sottoporsi al vaccino anticovid.

I quattro dipendenti sanitari oltre alla sospensione, non avranno retribuzione, fino alla stessa data.

Come stabilisce la legge, si è chiesto il parere per collocare i quattro dipendenti sanitari in altri servizi, anche con mansioni diverse o inferiori a quelle richieste dalla qualifica professionale di infermiere ma non è stato possibile comunque il reinserimento in un lavoro non al contatto con il pubblico e pertanto non a rischio contagio.

La Asl ha pubblicato le delibere a firma dei tre direttori: amministrativo, sanitario e generale.