News in tempo reale

Indagini concorso a Tagliacozzo, il pm chiede archiviazione del procedimento contro il sindaco

Tagliacozzo. Una richiesta di archiviazione per l’indagine della procura di Avezzano per abuso d’ufficio su un bando riguardante l’assunzione di un dipendente al Comune di Tagliacozzo. Il sindaco Maurizio Di Marco Testa, iscritto nel registro delle notizie di reato, al fine di tutelare la propria immagine quella del Comune, ha dato mandato al proprio legale, Irma Conti. “Senza neanche formulare il capo di imputazione e quindi senza inviare al sindaco alcun avviso di garanzia”, chiarisce il legale del primo cittadino, “il pubblico ministero ha richiesto subito l’archiviazione rilevando l’assoluta infondatezza di quanto esposto in denuncia. sindaco di tagliacozzo maurizio di marco testa e sullo sfondo il segretario giampiero attiliRitengo”, ha aggiunto il legale, “che già la richiesta del pm sia una ulteriore occasione che prova la legittimità degli atti del sindaco e quindi della commissione. La vicenda riguarda la mobilità esterna tra enti per un concorso indetto a dicembre dal Comune per un posto a tempo indeterminato nell’area finanziaria. Il procedimento era stato contestato da un dei partecipanti al bando. A marzo i carabinieri della compagnia di Tagliacozzo avevano eseguito un’acquisizione di atti negli uffici dell’ente.
Il sostituto procuratore Roberto Savelli, secondo l’avvocato Conti, “ha rilevato con la sua richiesta di archiviazione l’assoluta insussistenza dei fatti riportati nella querela”. Il sindaco da parte sua ha sempre ribadito la correttezza dell’operato della commissione confermando la sua “fiducia nella magistratura, nella commissione esaminatrice e negli uffici comunali”.