News in tempo reale

Inaugurato in città il largo dedicato ai vigili del fuoco, Di Pangrazio: sono una forza da valorizzare

Avezzano. Grande partecipazione all’intitolazione del largo intitolato ai caduti dei vigili del fuoco. Alla cerimonia hanno preso parte tanti Vigili del fuoco che hanno voluto ringraziare in questo modo l’amministrazione per l’iniziativa. L’area, che si trova nella zona nord della città davanti al centro Noesis, è stata riqualificata e decorata con tanti fiori colorati e delle panchine dove potersi soffermare qualche minuto. “C’è un legame profondo tra le città e al corpo nazionale dei vigili del fuoco che a volte è inspiegabile”, ha commentato il sottosegretario di Stato agli Interni Gianpiero Bocci, “un legame forte, di stima e fiducia. Il segreto del corpo nazionale dei vigili del fuoco sta nella sobrietà e nell’umiltà”. All’inaugurazione, presentata da Luca Di Nicola, animata dalla banda e dai cittadini desiderosi di vedere la nuova piazza, hanno preso parte anche i sindaci dei comuni della Marsica, i vertici del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco e le associazioni d’arma e di volontariato. La targa è stata svelata dagli stessi vigili del fuoco e benedetta da don Antonio Salone, parroco dello Spirito Santo.

 

“Abbiamo lottato per fare in modo che questa caserma non venisse declassata”, ha precisato Di Pangrazio, “sono andato a Roma e ho battuto i pugni dimostrando con i fatti che non poteva essere chiusa. Il nostro grazie va a tutte le associazioni sindacali e ai vigili del fuoco di questa caserma che ci aiutarono molto a dimostrare che Avezzano meritava un potenziamento e non un declassamento”.