News in tempo reale

Il villino Cimarosa va all’asta, a fine luglio il primo incanto. La base sarà di 223 mila euro

Avezzano. Tra poco più di un mese il villino Cimarosa passerà dalle mani del Comune di Avezzano in quelle di un privato. La vendita, annunciata qualche mese fa dall’amministrazione comunale, si è concretizzata con la pubblicazione del bando dell’asta aperta per la cessione dello stabile. La struttura in legno che nella Seconda guerra mondiale veniva usata dai tedeschi come comando dove risiedevano e Villino Cimarosa, Avezzanosi muovevano i generali che si trovavano in città durante il conflitto bellico, sarà ceduta però con un vincolo. Chi l’acquisterà, infatti, dovrà utilizzarla per attività culturali e sociali nel rispetto di quanto stabilito dall’amministrazione comunale. Il 50 per cento, inoltre, dovrà essere destinato a fini istituzionali. Gli interventi di restauro dovranno essere terminati entro 4 anni dalla vendita. La base d’asta del villino della zona nord della città è di 223mila euro. Le domande, che dovranno seguire un iter burocratico preciso deciso dal Comune di Avezzano, dovranno essere presentate entro le 12 del 24 luglio. Il 29, poi, verranno aperte le buste con le offerte e si procederà alle operazioni di gara.