The news is by your side.

Il vescovo Santoro accende il cero di San Domenico nella chiesa dell’Annunziata di Tagliacozzo

Tagliacozzo. Il vescovo dei Marsi, monsignor Pietro Santoro, ha acceso il cero con l’immagine di San Domenico nella chiesa dell’Annunziata di Tagliacozzo. Un momento simbolico per ricordare nell’anno in cui la Chiesa e l’Ordine Domenicano celebrano gli 800 anni della morte di San Domenico di Guzman, la presenza per oltre 200 anni dei domenicani a Tagliacozzo.

“La nostra chiesa dell’Annunziata è stata sede, insieme al Convento (oggi Municipio), per 200 anni, della presenza dei Domenicani che andarono via agli inizi dell’800 per la soppressione degli Ordini Religiosi da parte di Napoleone”, ha spiegato il parroco don Ennio Grossi, “nella chiesa possiamo ammirare diversi dipinti di santi domenicani (santa Caterina da Siena, San Tommaso d’Aquino, San Giacinto).
Tutti sappiamo inoltre che nella chiesa dell’Annunziata è radicato da oltre 200 anni il culto a San Vincenzo Ferrer che è un illustre figlio dell’Ordine di San Domenico. Allora, in questo anno, vogliamo approfittare di questa occasione per conoscere meglio la bellezza di questa eredità domenicana e conoscere anche meglio la figura di San Domenico”.
Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto