News in tempo reale

Il tribunale dei malati contro la Asl: attivate la radiografia a Pescina nel pomeriggio

Pescina. Il tribunale per i diritti del malato, durante la supervisione delle strutture ospedaliere si è reso conto parlando con il personale e con i malati, che il servizio di radiologia di Pescina, effettua visite solo ed esclusivamente nelle ore mattutine. Tale organizzazione delle visite quali Mammografia ed Ecografia solo nella mattinata crea grandi disagi al malato poiché le richieste sono numeroso e i tempi d’attesa lunghissimi. “Questa situazione crea disagi soprattutto per gli utenti dei paesi limitrofi. Attraverso una segnalazione inviata alla Asl il 28 marzo 2014”, ha spiegato il responsabile Stefano Di Giuseppe, “abbiamo invitato la Asl a garantire ospdale di Pescinala presenza, anche nelle ore pomeridiane, del medico radiologo sia per l’abbattimento delle attese alle prestazioni e sia per contribuire al miglioramento delle prestazioni presso il Punto di Primo Intervento”. Il 7 aprile con protocollo 32599/14 la Asl ha risposto che tale segnalazione potrà essere presa in considerazione solo ed esclusivamente se la pianta organica viene modificata con l’incremento del personale sia medico che tecnico. Il Tribunale per i Diritti del Malato ritiene inaccettabile tale situazione che vede prevalere le logiche economiche della ASL sulle necessità dei cittadini. Si vuole sottolineare che le richieste di potenziamento sono innumerevoli da parte dei cittadini e che la ASl dovrebbe intervenire tempestivamente assumendo personale necessario ad andare incontro alle richieste pervenute e non nascondersi dietro “piante organiche che dovrebbero essere incrementate.