The news is by your side.

Il sindaco Morgante risponde al consigliere Antonini: il problema dei pendolari non è risolto, i bus sono in riparazione

Scurcola Marsicana. Arriva la risposta del sindaco di Scurcola Marsicana, Maria Olimpia Morgante, in merito alle accuse del consigliere di minoranza Ivan Antonini riguardo la polemica dei pendolari.

“Il problema non è stato risolto e non c’è stato nessun intervento tempestivo da parte del consigliere Antonini”, ribatte il sindaco di Scurcola Marsicana ai nostri microfoni, “appena abbiamo ricevuto la notizia in merito al disagio dei tanti pendolari mi sono subito attivata insieme al consigliere Di Nicola e ai vertici di Tua per cercare di sanare la situazione”.

“Il problema non è risolto perché noi puntiamo all’implementazione del servizio”, spiega Maria Olimpia Morgante, “il fatto che mancassero molti posti per gli studenti pendolari è dovuto al fatto che molti bus del servizio abruzzese Tua sono in riparazione”.

“Come amministrazione, insieme al consigliere di Nicola”, conclude il primo cittadino di Scurcola Marsicana, “ci siamo già da tempo interessati all’argomento. A breve ci sarà un incontro con un membro del CdA di Tua e il referente regionale per capire come risolvere in tempi brevi la situazione e implementare il servizio, come da obiettivo dell’amministrazione, dato che il problema non riguarda solo gli studenti di Scurcola e Cappelle, ma anche altri territori”.

 

 

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto