News in tempo reale

Il sindaco Lusi fa un passo indietro e non si ricandida, lascia spazio alla nuova generazione

Capistrello. Niente Lusi bis, il sindaco abdica nei confronti delle nuove generazioni. A sorpresa il primo cittadino in carica, Antonino Lusi, ha riunito i suoi e ha annuncito che farà un passo indietro. Nella prossima tornata elettorale che darà un nuovo sindaco al comune di Capistrello, Lusi non punterà al raddoppio. Il primo cittadino in carica aveva dato la sua disponibilità per un secondo  mandato,Antonino Lusi non escludendo però di lasciare il posto a un’altra persona nel segno del rinnovamento. Ieri, poi,  a sorpresa il sindaco Lusi ha riunito la maggioranza e comunicato a tutti le sue intenzioni. Il segretario  locale del Pd, Edoardo Gianluca Picozzi, è pronto a riunire il circolo per individuare un nuovo nome. Diversi  sono i papabili per la corsa alla carica di sindaco che potrebbe essere scelto proprio tra i membri più  giovani del consiglio. Tra questi i più accreditati sono il vice sindaco Alessandro Croce, l‘assessore al Bilancio, Francesco Piacente e il consigliere Alessandro Lusi. Sul fronte centrodestra, invece, la situazione
appare frammentata. Il consigliere d’opposizione Franco Ciciotti sta già componendo una lista con la quale correrà alle elezioni. Al lavoro Loreto Fantozzi, presidente comitato feste. Un’altra compagine coordinata dal consigliere Alfio Di Battista, inoltre, è in fase di  composizione. Non si ricandiderà neanche l’attuale sindaco di Rocca di Botte, Renato Pietroletti. Dopo due  mandati il primo cittadino in carica lascerà il posto ad altre figure politiche del paese. Il nome del  successore, però, non è stato ancora individuato.