The news is by your side.

Il ritorno del carnevale marsicano di Luco: ecco la classifica dei carri allegorici (fotogallery)

Luco dei Marsi. La 37a edizione del carnevale marsicano portava con sé aspettative altissime. Il carnevale di Luco, organizzato storicamente dalla società operaia di mutuo soccorso, era uno dei più antichi della Marsica, ma di sicuro quello che negli anni ha sempre svolto un ruolo da protagonista. Erano anni, ormai, che il carnevale non veniva più festeggiato con l’importanza di un tempo, ma grazie all’associazione AnimaLuco e alla società operaia, quest’anno le maschere sono tornate a sfilare per le strade del paese.

Riportare agli antichi splendori un evento così sentito e importante non era un’impresa semplice eppure, adesso che le luci dei riflettori si sono spente, possiamo affermare con estrema certezza che il risultato è andato ben oltre le già altissime aspettative. Ieri pomeriggio una fiumana di gente ha invaso viale duca degli Abruzzi, tra carri allegorici e gruppi mascherati, per la nuova edizione del carnevale marsicano. Sette i carri partecipanti, tutti di alto livello, che hanno rallegrato i partecipanti con balli e musica.

Le due giurie, composte da personalità di grande spessore, hanno premiato al primo posto il carro “80 sfumature di puffo”, un carro divertente, con numerosi partecipanti al seguito e soprattutto realizzato in maniera originale, pieno di automatismi divertenti. Al secondo posto si è piazzato “la vite migliora la vita” tutto dedicato al vino e alla civiltà contadina, realizzato in maniera originale e con una delle migliori colonne sonore del carnevale. Terzo posto per “i gondolieri del lago”, che con un elegante sfilata di maschere in stile veneziano, anziché navigare per i canali di Venezia hanno deciso di omaggiare i canali dell’ex lago del Fucino.

Quarti “la valle dei re”, un carro con tema l’antico Egitto molto simpatico e ben partecipato. Al quinto posto i pompieri”, al sesto “la musica è…” e al settimo “gli dei dell’olimpo”, l’unico carro ospite proveniente da Carsoli. I gruppi di maschere, invece, sono stati premiati per categorie. Per lo spirito carnevalesco è stata premiata “Alice nel paese delle meraviglie”, per l’attualità “i terrapiattisti”, per originalità “la spada nella roccia”, per simpatia “park arzilla”, mentre il premio speciale dell’associazione AnimaLuco è stato assegnato al gruppo “accendiamo le emozioni”. Premi didattici sono stati inoltre assegnati alle scuole di Luco dei Marsi e alle Suore Trinitarie parificate. Con la premiazione di tutti i partecipanti gli organizzatori hanno realizzato quanto promesso, ovvero creare un clima di sana competizione, ma dipingere il carnevale con un’atmosfera di gioia e serenità in cui tutti devono sentirsi i benvenuti.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto