The news is by your side.

Il re leone e l’elefante, a Tagliacozzo e Pescina la favola moderna che insegna l’importanza dell’amicizia

Tagliacozzo. È in appuntamento domenica, a partire dalle 17.30, nella cornice del Festival di mezza estate, al teatro Talia di Tagliacozzo, e lunedì al teatro San Francesco di Pescina, sempre alle 17.30, lo spettacolo “Il re leone e l’elefante”. Lo spettacolo, che porta la firma nella regia e nell’interpretazione di Marco Grilli, è organizzato dalla compagnia Marionette Grilli e dal Teatro dei Colori. 

Una favola moderna che insegna l’importanza dell’amicizia, della gratitudine e del rispetto al di là delle differenze. Solo al mondo, piccolo, pieno di coraggio eppure timido, un elefantino incontra il grande re degli animali, sua maestà il leone. Il re è grande per autorevolezza e autorità e il piccolo è pieno di umiltà e rispetto. Il re lo istruirà alla vita fino a condurlo alla soglia della maturità. L’elefante, divenuto grande in tutti i sensi, affronterà da solo il mondo e non perderà mai la consapevolezza della propria condizione. Anzi farà trionfare bontà e fierezza soccorrendo proprio il re, ormai vecchio e decaduto. Lo spettacolo realizzato con la tecnica dei pupazzi manovrati a vista prevede dei momenti di interazioneche renderanno lo spettacolo coinvolgente e i bambini protagonisti della storia.

La compagnia Marionette Grilli nasce nel 1978, dopo vari anni d’esperienza d’arte sulla marionetta, per volontà di Augusto Grilli. Nel 1938, Libero Grilli, figlio di Emmanuele Grilli, collezionista di teatrini giocattolo e marionette giocattolo che iniziò nel 1876, allestì uno spettacolo per marionette in occasione del decimo anniversario del Teatro Michelotti, ribattezzato nel 1989 Alfa Teatro da Augusto Grilli, suo nipote. Quindi è facile capire che la storia della famiglia Grilli come collezionisti ed appassionati marionettisti, risale a ben 124 anni fa. Nel 1978, come già detto, Augusto Grilli decide di far nascere una compagnia teatrale, specializzata prevalentemente sull’utilizzo di marionette giocattolo per la realizzazione di spettacoli. Chiamati a collaborare per l’allestimento del Museo della Marionetta di Torino, accanto alle gloriose Marionette Lupi, s’iniziò a replicare spettacoli presso la sala Giacometta all’interno del Teatro Giandoja di Torino. Dopo alcuni anni l’attività della compagnia viene trasferita presso il Teatro Nuovo di Torino, dove per volontà di A. Grilli vennero organizzate le prime stagioni dedicate al Teatro di Figura (1980-1986). Dal 1980 la compagnia inizia ad essere invitata in numerosi Festival, più una serie di tournee in giro per il mondo. Nel 1987 Grilli decide di acquistare e ristrutturare il vecchio Teatro Michelotti, inaugurato nell’ottobre del 1990 e ribattezzato Alfa Teatro.

Da quella data in avanti presso la sala teatrale vengono programmate stagioni dedicate al teatro di figura, seminari, convegni. Presso il museo “La Casa delle Marionette”, spazio attinente al teatro, vengono organizzate mostre su marionette, burattini, ecc. Nel 1996 la direzione artistica della compagnia passa da Augusto Grilli al figlio Marco, che come il bisnonno continua a collezionare, promuovere e produrre il teatro di figura. Tra gli eventi più significativi della storia della compagnia è importante evidenziare il fatto che in Piemonte il teatro dei burattini e delle marionette sta ritornando ad essere importante come lo era nel ‘700, grazie all’impegno ed alla dedizione dimostrata in tutti questi anni di attività.

 

 

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto