The news is by your side.

“Il Pinkamp” al Galilei, ecco i progetti di tre giovani marsicane tra tecnologia digitale e ingegneria

82

Avezzano. “Date alle donne occasioni adeguate ed esse saranno capaci di tutto” diceva Oscar Wilde. Si è da poco concluso con risultati eccellenti per tre studentesse dell’IIS “G. Galilei” di Avezzano il “PinKamP”, un progetto ideato dal Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione e Matematica e promosso dal Comitato Unico di Garanzia (CUG) dell’Università degli Studi dell’Aquila. A questa iniziativa, rivolta a ragazze creative e motivate, incuriosite dalle tecnologie digitali, dal mondo dell’informatica, dell’ingegneria dell’informazione e della matematica, hanno aderito le giovani Ludovica Cucinelli, Eleonora Rossi e Arianna Turri, le quali, dopo aver appreso le nozioni di base nelle lezioni estive tenute dai professori dell’Università dell’Aquila, hanno elaborato tre diversi progetti di pregevole valore: la costruzione di un drone, un software in grado di visualizzare la curva dei contagi da Covid e un modello matematico che descrive l’andamento di un ecosistema dove interagiscono prede e predatori. Ludovica Cucinelli ha ricevuto il primo premio.

Le tre studentesse hanno presentato presso l’Aula Magna dell’Istituto i progetti realizzati, con enorme soddisfazione del dirigente scolastico Attilio D’Onofrio, delle docenti Enza Di Domenico e Stefania Giuliocesare che le hanno supportate in questa importante esperienza nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento – PCTO e di tutti i compagni di scuola presenti.

Al Convegno hanno partecipato anche Roberto Verdecchia, assessore all’Ambiente del Comune di Avezzano, Concetta Balsorio, presidente della Commissione per le Pari Opportunità della città e Laura Tarantino e Antinisca Di Marco, docenti del Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione e Matematica dell’Università dell’Aquila.

L’evento ha rappresentato anche un’occasione per mostrare come le donne siano capaci di operare ed eccellere in qualsiasi settore, compreso quello tecnologico, e di abbattere le barriere che le hanno sempre ostacolate dalla possibilità di vivere esperienze e cogliere opportunità.