The news is by your side.

Il pianista celanese Nazzareno Carusi nel Cda della Scala di Milano

Celano. Nazzareno Carusi nuovo Cda della Fondazione Teatro alla Scala di Milano. A nominarlo è stato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. Il pianista celanese, classe 1968, è stato prima allievo di Lucia Passaglia al Conservatorio di Firenze e poi di Viktor Merzhanov al Conservatorio di Mosca, a fargli da maestro e mentore Alexis Weissenberg. Carusi, grazie al suo curriculum di esperienze, fu anche nominato dal Consiglio Regionale dell’Abruzzo “Ambasciatore d’Abruzzo nel Mondo”.

Nel 2018 Carusi è stato costretto a interrompere l’attività concertistica per le conseguenze di una frattura vertebrale. Ciò non gli ha però impedito di continuare a lavorare nel campo della musica assumendo altri ruoli. Di lui il professor Roberto Burioni  ha scritto, “non si è arreso e ha messo il suo talento e la sua esperienza al servizio dell’impegno culturale, civile e politico”.

Un impegno che Mogol, presidente della Siae, ha sottolineato il 18 ottobre 2019 dicendo: “Nazzareno Carusi non è solo un musicista di qualità eccezionali. È anche, e forse è soprattutto, un uomo rinascimentale che ha così profondamente a cuore la vita culturale italiana da dedicarle capacità ed energie altrettanto straordinarie”.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto