News in tempo reale

Il movimento poetico Avezzano invade la pineta, centinaia di bigliettini con rime e versi su tavoli e alberi

Avezzano. Il movimento poetico Avezzano mette a segno un nuovo colpo. Tempo addietro erano stati annunciati prossimi eventi e altrettanto prossime manifestazioni, tutto materiale confezionato nel corso di mesi in cui i “poeti” sembravano effettivamente esser fermi.

Nella notte sono comparsi ancora volantini, stavolta invasori della tranquilla pineta di Avezzano, come le fotografie possono testimoniare.
Qualche altro sporadico messaggio è stato lasciato presso i cartelli elettorali, e nelle stradine più inaspettate del quartiere di Pucetta. Affermazioni veementi, brevi racconti metaforici, poesie dedicate a chissà qual persona speciale, sono all’ordine del giorno- o della nottata- , momento in cui uno dei tavoli interni alla stessa pineta è stato preso d’assalto e ricoperto dai pensieri del Movimento, sempre sotto la solita forma di volantini e inchiostro colorato.
Il numero di collaboratori e interessati inizia ad aumentare, seppur lentamente,  e tanti tra quelli che si sono affacciati nel gruppo, hanno scelto di prendere iniziative simili e di metter in pratica il viscerale bisogno di esternare i propri pensieri e renderli alla portata e al giudizio di tutti.  Il Movimento non può che ringraziare i sostenitori, e allo stesso tempo, tutti quelli che si concedono qualche secondo per leggere un messaggio che sia banale o geniale, seppur poi lo stesso vada a finire in mezzo al secchio della carta o sotto qualche auto parcheggiata.
In attesa di nuovi svolgimenti, il Movimento non può che ribadire quello che ormai è diventato il motto stesso: chi legge è complice.
Grazie ancora a tutti, davvero.
#movimentopoeticoavezzano @movimentopoeticoavezzano