The news is by your side.

Il Grand tour in treno lungo la vecchia ferrovia tra le bellezze della Valle Roveto, animazione e spettacoli nei vagoni

Avezzano. Un viaggio affascinante lungo il  Grand tour della Valle Roveto che per l’occasione  si animerà di colori con spettacoli teatrali e musica lungo l’antica linea ferroviaria, attraverso paesaggi incontaminati . Un modo tutto nuovo per valorizzare il patrimonio culturale e paesaggistico marsicano e abruzzese , tra le meraviglie della Valle Roveto.

Un viaggio che si arricchirà di un evento d’eccezione. Il 30 giugno, dalle 11, ci sarà infatti uno spettacolo sul treno con performance di musica e teatro, lungo il tragitto da Avezzano, con sosta e visita con pranzo all’interno del Castello Piccolomini di Balsorano. L’evento, denominato StraorBinario, si terrà all’interno dei vagoni mentre il treno attraverserà bellissime valli e incantevoli panorami.

Il progetto nasce dall’idea creativa dell’Associazione culturale Feel, che opera nel campo dell’organizzazione di eventi per la valorizzazione storico-culturale e dello spettacolo dal vivo e organizzato in collaborazione con il Comitato Interregionale Salviamo la Ferrovia Avezzano-Roccasecca, dell’Associazione culturale Teatranti tra tanti, dell’Associazione culturale Tams, del Caffè letterario “Vieniviaconme” di Avezzano, e della delegazione dell’Aquila del Fai. Durante il tragitto saranno presentati gli spettacoli “Viaggio d’Autore” e Storie di uomini senza radici”, degli autori e interpreti, Alessandro Martorelli, Paola Munzi, Antonio Pellegrini. Ci saranno inoltre interventi musicali di Giuseppe Morgante.

Uno spettacolo interattivo con performance di musica e teatro incentrate sul tema del Grand Tour, fenomeno iniziato nel diciassettesimo secolo e che ha raggiunto il suo culmine nel 1800. Un susseguirsi di aneddoti e racconti, circostanze e accadimenti. Esperienze vissute realmente o create dalla fantasia, tratte da numerosi scritti di diversi autori, che in tanti anni ci hanno regalato le loro storie di viaggi, nate nei treni del passato, dove il costante rumore delle rotaie, segnava il lento trascorrere del tempo.

Nella terza carrozza, dedicata ai bambini, ci saranno letture animate dal titolo “Vieniviaconme….ti racconto il paesaggio” a cura del caffè letterario avezzanese. L’evento è realizzato con il contributo della Fondazione Carispaq. Project manager e direttore artistico dell’evento è Cinzia Pace, presidente dell’Associazione Feel.

Il costo del biglietto è di 37 euro per gli adulti con il pacchetto completo che comprende viaggio andaata e ritorno, spettacoli, navetta per spostamenti dalla stazione al castello, pranzo al ristorante “Il castello”. Per i bambini fino a tre anni il viaggio è gratis ma senza diritto al posto sul treno e paganti solo per l’eventuale pranzo consumato al castello. Per i bambini fino a 12 anni, invece, il pacchetto completo costerà 25 euro.

La partenza del treno da Avezzano è alle 11.20 con arrivo alle 12.15 a Balsorano e trasferimento con navetta al Castello Piccolomini. Alle 13.30 suggestivo pranzo al Castello con visita alle 15.30, mentre alle 16.45 trasferimento con navetta alla stazione di Balsorano. Alle 17.15 partenza del treno con corsa speciale del treno e spettacoli lungo il tragitto.

Potrebbe piacerti anche

INFORMATIVA: Questo sito si avvale di cookie per finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca il link. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su un articolo acconsenti all’uso dei cookie http://www.marsicalive.it/?page_id=66

Questo sito o strumenti terzi si avvalgono di cookie per finalità illustrate nella cookie policy ( http://www.marsicalive.it/?page_id=66 ). Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

Accetto