News in tempo reale

Il corteo del coordinamento 9 dicembre blocca la città, domani pomeriggio tutti a Roma

Avezzano. Un lungo corteo animato da slogan e clacson ha bloccato ieri il centro della città. A guidarlo erano gli esponenti del coordinamento 9 dicembre di Avezzano. Da piazza Torlonia ieri mattina si sono mossi per portare il loro messaggio contro lo status quo nella zona industriale della città. Poi, intorno alle 12.30, il lungo serpentone ha attraversato via Corradini fino a giungere a piazza Risorgimento. Da lì i tir e le auto, con bandiere e striscioni, si sono spostati verso corso della Libertà. Il traffico è letteralmente impazzito. I manifestanti, scortati dalle forze dell’ordine, hanno lanciato i loro messaggi invitando i cittadini a visitare il presidio di piazza Torlonia. Disagi sono stati registrati all’uscita delle scuole, soprattutto quelle su via Corradini, per il grande traffico che si era creato in centro. Il coordinamento poi si è spostato su corso della Libertà fino a tornare alla base in piazza Torlonia dove nel pomeriggio è arrivato anche Domenico Zeoli, del Coordinamento nazionale e stretto collaboratore di Danilo Calvani con il quale i marsicani si sono confrontati sulla imminente manifestazione di Roma prevista per domani pomeriggio a piazza del Popolo.