News in tempo reale

Il coro degli angeli della scuola paritaria di Piazza Torlonia regala un Natale speciale alle persone disabili dell’Anffas di Avezzano

Avezzano. I ragazzi e le ragazze di Anfass Onlus di Avezzano sono ancora eccitati per il bellissimo regalo ricevuto per le festività natalizie: cantate e ballate di natale eseguite dal Coro degli Angeli della scuola per l’infanzia paritaria di piazza Torlonia. Piccole ma squillanti voci che questo fine settimana hanno fatto improvvisamente irruzione nella struttura Anffas di Avezzano, scuotendo la tranquillità delle stanze in cui i ragazzi sono attualmente impegnati sulle lavorazioni e produzioni artigianali destinate ai mercatini natalizi.

Con l’accordo della presidente di Anffas, Domenica Di Salvatore e la direttrice della scuola dell’infanzia, Francesca Colella, 60 bambini tra i 3 e i 5 anni, hanno invaso il centro diurno di Avezzano, e dopo aver gironzolato per le stanze piene di giochi, lavoretti, strumenti musicali, pigne, arance essiccate, cannella, candele e bambole e lanterne in lana cotta, si sono sistemati nel salone centrale per esibirsi davanti ai ragazzi e ai propri genitori.

Non è la prima volta che lo fanno. Sono stati già ospitati al Castello Orsini, presso l’Istituto Don Orione e nella chiesa della Madonna di Pietraquaria. I bambini senza né timori né esitazioni hanno aperto, con il canto, i loro cuori per donare soavità, energia e gioia ai nuovi amici di Anfass che, superato lo stupore iniziale, si sono lanciati a cantare e ritmare i brani più conosciuti insieme ai coristi. Mentre le educatrici dirigevano i bambini, le operatrici incoraggiavano i ragazzi ad accompagnare con il ritmo delle mani il coro degli angeli: bambini e persone disabili, voci e mani si sono così integrati con armonia e autenticità. Iniziativa questa che ha lasciato tutti i presenti piacevolmente emozionati e visto il successo riscosso tra i protagonisti di questo incontro, nato un po’ per caso, già si sta pensando a ulteriori sviluppi futuri.