News in tempo reale

Il Coni finanzia il velodromo e la palestra di Arti marziali, ma servono 5milioni per gli altri

Avezzano. Arrivano fondi per ristrutturare il velodromo e la palestra di Arti marziali e il Comune  chiede al Coni mutui agevolati per lo stadio dei Marsi e i campi da rugby e hockey. Sono 340mila euro i fondi stanziati per le due strutture simbolo di Avezzano, un importante finanziamento che è stato battezzato dall’arrivo dei delegati del Coni Abruzzo in città. “Grazie a questa solidarietà del fare delle associazioni e degli operatori sportivi stiamo rimuovendo quella incrostazione nelle strutture sportive da troppi anni abbandonate”, ha commentato il primo cittadino, Gianni Di Pangrazio, “non possiamo indebitarci per fare degli interventi, dobbiamo seguire il patto di stabilità e trovare finanziamenti per fare in modo che Avezzano diventi una città dello sport”.

Alla luce del finanziamento per i due impianti sportivi il Comune di Avezzano ha battuto cassa al Coni anche per mettere mano a tutte amatilli-sport-conile altre strutture chiedendo un maxi contributo di 5milioni e 490 mila euro per ristrutturazione, manutenzione straordinaria e adeguamento. “Ad Avezzano ci sono 98 associazioni iscritte al Coni”, ha precisato l’assessore allo Sport, Fabrizio Amatilli, “per questo serve più che mai creare un’area da dedicare allo sport da gestire in modo unitario. Per questo il Comune ha deciso di creare un organo che si occupi solo di questa zona sportiva pensando a tutti i vari aspetti. Avevamo avuto dei contatti per ospitare in città la preparazione delle squadre in vista delle olimpiadi, ma poi è sfumato tutto”. L’amministrazione comunale e le associazioni sportive hanno chiesto al Coni anche un milione e 620mila euro di mutuo a tasso zero per lo stadio dei Pini, il centro Appolloni, i campi da rugby e hockey e la palaestra di Arti marziali.

“Ci sono arrivate domande per due milioni di euro, la disponibilità era ridotta ma Avezzano è riuscita ad aggiudicarsi due progetti valutati da un team di magistrati”, ha affermato il presidente Coni Abruzzo, Enzo Imbastaro, “sicuramente in futuro ci saranno altre iniziative del Coni e della Regione che permetteranno ad Avezzano di ottenere fondi per sistemare tutte le strutture sportive”. Imbastaro, alla presenza di Rodolfo Boccato, fiduciario Coni Avezzano, Mauro Marrone, presidente regionale della Federazione ciclistica italiana Mauro Marrone Concetta Balsorio presidente della Fidal Abruzzo e referente in materia di turismo sportivo del Comune e del consigliere Ignazio Iucci, ha proposto all’amministrazione di organizzare per il primo giugno la giornata dello sport. E il sì di Amatilli non si è fatto attendere.